Secondi piatti toscani di terra, di pesce. Tante ricette tipiche della nostra terra, la Toscana. Primi piatti toscani consigliati dal cuoco livornese più famoso del web: Simone de Il BoccaTV. Tanta ironia labronica e tanti sapori genuini tutti da scoprire.

67 – Cartoccio di mare… ‘no spettacolo da provare!

Il cartoccio di mare è un piatto livornese antico che rimanda direttamente a quella parte di popolazione più altolocata, infatti, Livorno da porto franco attirava personalità importanti, come Lardarel il cui cuoco preparava proprio questo cartoccio di mare.

70 – Baccalà coi porri… e nessuno fa lo gnorri!

Il baccalà coi porri è una ricetta fiorentina adottata da Livorno che, come si sa, era in origine un miscuglio di culture e popoli diversi, racchiudendo in sé sia la ricca borghesia composta da intellettuali e mercanti da una parte, che prigionieri e galeotti dall’altra.

79 – Telline all’uovo… ed un goccio di olio nuovo!

Le telline alla livornese – come si è soliti chiamare le arselle a Livorno – sono un piatto molto versatile della cucina labronica: si possono infatti consumare sia come antipasto, sia come secondo piatto in maggiore quantità.

89 – Chioccioline di mare… anche il piatto è da leccare!

Le chioccioline di mare, chiamate anche lumache o Maruzzelle, sono una specialità di molte cucine di porto come Livorno che le consuma e le presenta oggi come antipasto e un tempo come secondo piatto. La bontà della ricetta, che piacerà anche ai più piccoli, sta nel sapore che le chioccioline sprigionano assieme al pomodoro e al soffritto.

98 – Baccalà con cipolle in agrodolce e crema di patate… per le bocche più allenate!

Il baccalà con cipolle in agrodolce è una versione un po’ più raffinata del solito baccalà consumato abbondantemente a Livorno, città che lo apprezza in qualsiasi ricetta. Questa in particolare prevede che il baccalà venga fritto e adagiato su un letto di crema di patate e zafferano e sulla cui sommità siano fatte ricadere delle cipolle in agrodolce.

100 – Stoccafisso con patate alla livornese… troppo bene mi ci prese!

Lo stoccafisso alla livornese è un saporitissimo secondo piatto di mare. Il baccalà è forse tra le pietanze più caratteristiche di Livorno, esistono decine di ricette a riguardo che testimoniano quanto detto e che consentono di cucinare questo pesce, mentre invece non si può dire lo stesso dello stoccafisso, per quanto sia ugualmente amato e apprezzato in questa città.

138 – Tortino d’ acciuga… occhio a chi se lo trafuga!

Il tortino di acciuga è uno sfizioso antipasto – o secondo piatto di mare – perfetto da fare in estate, fresco e veloce da realizzare. Occorrono pochi ingredienti e pochi passaggi per ottenere una pietanza diversa dalle solite e gustosissima a base di acciughe, capperi, uvetta, pinoli, pomodorini e pecorino romano.

158 – Crema di ceci e gamberi gratinati… lascerai tutti estasiati!

La crema di ceci e gamberi gratinati è una ricetta molto particolare dal gusto delizioso che il Bocca oggi propone come antipasto o secondo piatto. Si tratta di una pietanza molto semplice da realizzare che richiede una mezz’oretta di tempo totale.

164 – Coda di rospo all’isolana… la chiedo alla befana!

La coda di rospo, detta anche rana pescatrice, si presta bene per molteplici pietanze. In questa proposta dal Bocca si vede come realizzare un secondo piatto di mare secondo una ricetta elbana. Dopo aver pulito la rana pescatrice si dovrà selezionare la parte da cucinare, la coda appunto. Poi si tratta di cuocere per una ventina di minuti circa le patate nel forno poi di aggiungere il pesce per 5 minuti e poi ancora tutti gli altri ingredienti rimanenti per un quarto d’ora.

166 – Canocchie sbollentate con salsa di limone… e ti senti un campione

Le canocchie sbollentate con salsa di limone sono un gustoso e appetitoso piatto di mare che il Bocca propone come ricetta di famiglia. La realizzazione della pietanza è molto semplice: si tratta per prima cosa di creare un’emulsione a base di olio, limone, acqua di cottura delle cicale, sale, pepe e timo limonata, dopodiché il procedimento non richiede passaggi complicati.